Asma: si può curare davvero con i rimedi naturali?

L’asma è un disturbo dell’apparato respiratorio che può causare tosse, difficoltà nel respiro e senso di costrizione al torace. Esiste una predisposizione a questa malattia determinata da infezioni, cause ereditare, allergie (pollini, alimenti, farmaci) e fumo passivo. A quanto pare non solo le medicine riescono a far passare questo problema, ma anche alcuni rimedi naturali. Il miele risulta molto utile in questi casi, visto che assottiglia il muco accumulato permettendo così di eliminarlo dalle vie respiratorie. Può essere consumato anche nel latte o nell’acqua. Fondamentali sono le inalazioni di vapore di oli essenziali come lavanda o eucalipto che possono essere utilizzate subito dopo un attacco.

LEGGI ANCHE: I FIORI DI BACH

Tra gli alimenti invece possono essere usati l’aglio (da cuocere nel latte come prevenzione), lo zenzero (mescolato in una tazza di decotto di fieno greco e miele), le cipolle, le carote e gli spinaci (da assumere tre volte al giorno). Bisogna prediligere un’alimentazione sana e biologica, facendo attenzione a non esagerare con latticini e derivati, ma scegliendo legumi e prodotti a base di soia. Vanno evitati assolutamente la cioccolata, la frutta sacca, le uova e la carne che potrebbero causare delle enormi difficoltà respiratorie. Poi è necessario mangiare meno (quando si hanno gli attacchi anche digiunare), lentamente e masticare bene i cibi. La cena andrebbe consumata preferibilmente prima del tramonto o almeno due ore prima di andare a dormire per far sì che la digestione sia regolare. Inoltre vanno bevuti otto o dieci bicchieri di acqua al giorno, ma evitare di farlo durante i pasti.

E’ consigliato l’utilizzo anche dei Fiori di Bach, sia nel caso dell’asma causato da allergie, sia nei casi psicosomatici. Per quest’ultima ipotesi sarebbe bene evitare lo stress e luoghi che potrebbero far peggiorare i sintomi, come posti affollati.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy