Piante e fiori rigogliosi, il trucco a prova di ‘pollice nero’: basta una banana

piante e fiori rigogliosi rimedio le banane come concime
Le bucce di banana come concime (velvetbody.it)

Siete amanti del giardinaggio fatto in casa? Da oggi usando questo metodo potrete ottenere piante e fiori rigogliosi.

Se avete la passione per il giardinaggio, con questa tecnica da ora in poi potrete sfoggiare delle piante ricche e lussureggianti. Usando solamente delle banane potrete ottenere tutto ciò che sognate da sempre. Per la precisione sarà necessario prendere delle bucce di banana, con le quali si può ottenere un concime naturale ed economico.

Il macerato di banana può essere usato per innaffiare le piante. Inoltre risulta particolarmente efficace per le orchidee, il peperoncino e le piante grasse. Questo trattamento va ripetuto in estate ogni 15 giorni, mentre in inverno una volta al mese. L’importante è seguire il metodo giusto 

Piante e fiori rigogliosi con il rimedio delle bucce di banana

Esistono diversi metodi per preparare il concime utilizzando la buccia di banana, tutti molto utili. Il primo metodo consiste nella la preparazione a caldo per il concime liquido. Per prima cosa bisogna tagliare le bucce di banana a pezzi, con una proporzione di 5 bucce per ogni litro d’acqua.

In seguito si deve portare a ebollizione un litro d’acqua in una pentola. Quando l’acqua bolle aggiungere le bucce di banana, lasciandole per almeno 15 minuti. Infine far raffreddare il contenuto della pentola. Se lo preferite si possono anche frullare le bucce di banana per ottenere un concime più ricco.

Una volta ottenuto il liquido bisogna scolarlo e filtrarlo, conservando le bucce come pacciamatura. Versare poi il liquido ottenuto in una bottiglia di plastica. A questo punto il macerato di bucce di banana è pronto e può essere utilizzato insieme all’acqua per l’irrigazione delle piante.

La proporzione consigliata è di 1 litro di concime per 2 litri d’acqua, da utilizzare per l’irrigazione di fiori e piante.

piante e fiori rigogliosi rimedio le banane come concime
Le bucce di banana come concime (velvetbody.it)

Il secondo metodo è la preparazione a freddo del concime liquido. Come prima cosa mettere alcune bucce di banana in un secchio pieno d’acqua e lasciarle macerare per almeno 48 ore. In seguito passato il tempo necessario si potranno rimuovere le bucce dal recipiente.

Il liquido ottenuto potrà essere usato direttamente per l’irrigazione delle piante. Questo concime risulta meno concentrato, ma comunque per le sue proprietà nutritive può essere conservato per due giorni.

Il terzo metodo è quello del concime a secco. Bisogna disporre le bucce di banana su una teglia da forno con la parte fibrosa verso l’alto. In seguito cuocere le bucce nel forno a bassa temperatura per farle annerire. Quando saranno cotte, sminuzzare le bucce a pezzetti, che andranno conservati in un contenitore ermetico. Le bucce di banana preparate potranno essere usate come pacciamatura nei vasi o nel terreno.

In alternativa ai tre metodi esiste anche un altro rimedio naturale per preparare un fertilizzante in grado di far crescere le piante di casa senza alcuna fatica. Anche in questo caso è necessario non buttare le bucce di banana.