Bagno turco: i benefici e le proprietà rilassanti

È uno dei trattamenti di bellezza e benessere più gettonati, perché nello stesso tempo rilassa l’organismo e depura la pelle: si tratta del bagno turco, un trattamento di idroterapia a base di vapore caldo che ha un effetto miracoloso sia sullo stato mentale, sia sullo stato fisico di ognuno. Un bagno turco è il rimedio perfetto per lo stress, grazie ai benefici che il vapore caldo ha sul corpo e sulla mente, ed è l’antidoto ideale per tutte quelle tensioni che si accumulano nel corso della giornata di lavoro.

La prima azione del calore è che dilata i vasi sanguigni e migliora immediatamente la circolazione, producendo un effetto tonico positivo. I pori della pelle si dilatano rendendo anche possibile una pulizia profonda della pelle e una completa purificazione, che la rende più morbida, più elastica e più luminosa. Accanto al rinnovamento cellulare, il vapore migliora anche gli inestetismi della pelle, riducendo l’acne e le dermatiti.

Le proprietà benefiche del bagno turco possono anche aiutare le persone che soffrono di dolori localizzati perchè una migliore circolazione sanguigna porta più ossigeno alle zone colpite e, inevitabilmente, determina una riduzione immediata del dolore e una guarigione più rapida. Il calore aiuta ad attenuare i sintomi persistenti del raffreddore e decongestiona il naso e il petto. Altre tossine come il sale, l’alcol, la nicotina, il colesterolo, i metalli pesanti e altri organismi invasivi vengono espulsi non appena il corpo si riscalda nel bagno turco, come in una salutare febbre artificiale.

In effetti, questa stimolazione delle ghiandole sudoripare è la chiave per il successo clamoroso del bagno turco, i cui benefici per la salute sono stati riconosciuti fin dai tempi dell’antica Roma. Nonostante le sue proprietà benefiche, però, il bagno turco non è adatto a tutti, ma è sconsigliato a chi soffre di pressione alta, disturbi cardiaci e malattie veneree.

Foto by Twitter

Gestione cookie