Mr Seto e la bevanda miracolosa contro il cancro: funziona davvero?

Se n’è parlato con insistenza qualche anno fa, poi l’interesse è andato scemando. Da qualche settimana, eccolo di nuovo auge. Sì, sa qualche settimana sul web è nuovamente protagonista una bevanda miracolosa contro il cancro la cui conoscenza è stata diffusa da Mr Seto. Pare sia in grado di prevenire la formazione di cellule cancerogene e anche limitarne la crescita; lo stesso Mr Seto aveva un tumore e l’avrebbe sconfitto proprio mandando giù – regolarmente e per tre mesi – questo succo che gli è stato prescritto in Cina da un erborista.

Come si prepara? E’ semplice, basta procurarsi una radice di barbabietola, una carota, una mela e centrifugare tutti gli ingredienti (con la buccia); per ottenere un sapore più fresco, è sufficiente aggiungere qualche goccia di succo di limone. Ma funziona davvero? La medicina tradizionale, manco a dirlo, non prende nemmeno in considerazione l’idea: del resto, la battaglia contro il cancro è fra le più serrate e finora non ha purtroppo condotto a risultati definitivi.

D’altra parte, c’è da dire che questa bevanda viene indicata non solo per la cura del tumore ma anche per la prevenzione di infarti e disfunzioni al fegato, ai reni e al pancreas; per la cura dell’ulcera, per l’abbassamento della pressione, per il rafforzamento dei polmoni e del sistema immunitario. Sembra sia pure ottima per la vista e che aiuti a combattere la stitichezza e alleviare la stanchezza fisica. Di certo, grazie alla sua composizione rende la pelle più pura e luminosa e dà sollievo in caso di raffreddore da fieno. Bisogna però consumarla appena preparata, poiché le vitamine e gli enzimi si ossidano velocemente con l’aria.

Non ci sono effetti collaterali. Come direbbero le mamme, “male non fa“. Può fare soltanto bene. Ma bisogna crederci. Più in generale, bisogna aver fede nella potenza dei rimedi naturali dinanzi a problemi di salute tutt’altro che lievi…

Foto by Youtube

Impostazioni privacy