Chantelle Harlow la prima modella con la vitiligine: cos’è?

Chantelle Harlow è la prima modella con la vitiligine. Una giovane donna che nonostante la delicata malattia cutanea è riuscita a realizzare il suo sogno. “Dio mi ha voluto originale“, ha detto la top model 19enne unica nel suo mondo – quello della moda – proprio per la sua particolare melanina. A chi sin da piccola la prendeva in giro per la sua pelle a chiazze, la Harlow ha risposto con un’esemplare determinazione lanciando un messaggio importante anche a tutti coloro che soffrono di vitiligine.

Ma in cosa consiste questa patologia? Si tratta di un disordine della pelle che dipende dalla mancata attivazione delle cellule pigmentanti, quelle, cioè, che danno colore all’epidermide. Proprio per questo la vitiligine si manifesta con la comparsa di macchie bianche più o meno grandi su tutto il corpo o soltanto in alcune zone. Si può parlare di vitiligine focale (interessa solo aree ristrette), segmentale (solo su un lato del corpo), generalizzata (su più parti del corpo in maniera più o meno simmetrica) e universale (quando tutto il corpo è a macchie).

LEGGI ANCHE: MACCHIE DELLA PELLE, CURARLE È POSSIBILE CON RIMEDI NATURALI

È una patologia autoimmunitaria, nella quale è lo stesso sistema immunitario ad attaccare parti del proprio organismo, nel caso della vitiligine il melanocita (cellula che produce la melanina). I soggetti più esposti a questa malattia sono coloro che soffrono di diabete, ipotiroidismo e ipertiroidismo. Difficile indicare una cura specifica per la particolare patologia cutanea, ma diversi sono i trattamenti per tenere sotto controllo l’espandersi delle macchie.

Per prima cosa bisogna proteggere sempre la pelle con creme solari che agendo da schermo diminuiscono il contrasto tra epidermide pigmentata e zone interessate da vitiligine. È bene rivolgersi periodicamente a un dermatologo che possa consigliare una terapia specifica a base di creme cortisoniche o altri prodotti per la corretta cura della pelle. Esiste, inoltre, anche la cosiddetta fotochemioterapia a raggi ultravioletti di tipo A e B che aiuta a ricolorare la pelle. Si tratta però di un trattamento altamente delicato al quale si può ricorrere solo se suggerito da uno specialista. Chantelle Harlow è l’esempio di come non solo si può convivere con la vitiligine, ma la si può rendere un vero tratto caratterizzante del proprio essere e, nel suo caso, anche del proprio successo.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy