Tv: guardarla più di tre ore al giorno accorcia la vita

Siete tv-dipendenti? È arrivato il momento di prendere in mano il telecomando e premere il tasto off. Secondo una recente ricerca dell’Università di Pamplona, guardare la televisione per più di tre ore al giorno fa male alla salute, aumentando il rischio di ammalarsi.

I ricercatori spagnoli hanno condotto un’indagine, durata ben otto anni, su 13mila studenti universitari e hanno scoperto che coloro che erano soliti trascorre il loro tempo libero davanti al tubo catodico avevano molte più probabilità di ammalarsi di gravi patologie e di morire prematuramente rispetto a chi dedicava non più di un’ora al giorno ai programmi tv. Il 44 per cento di chi spendeva più di tre ore al giorno si è ammalato di cancro, mentre il 20 per cento ha avuto problemi cardiaci.

Secondo il Prof. Miguel Martinez-Gonzalez che ha guidato il team di ricercatori la spiegazione sta nel fatto che guardare la tv, tra tutte le attività che non richiedono uno sforzo fisico, è la più sedentaria di tutte. “I giovani adulti dovrebbero aumentare la pratica di attività fisica, evitare di passare troppe ore sul divano e non spendere più di un’ora o due davanti alla tv“. Finché si è giovani, meglio spendere il proprio tempo libero dedicandosi ad attività che richiedono movimento e attività fisica.

Stiamo diventando una società pigra perché abbiamo tutto a portata di mano. Se è difficile rinunciare alle comodità a cui ormai siamo abituati, possiamo perlomeno ridurre quelle più superflue, come sdraiarsi sul divano e spegnere muscoli e cervello. La ricerca ha infatti cercato di indagare anche su altre abitudini delle persone prese in esame e ad esempio è stato notato che passare molte ore al computer o seduti in auto a guidare non incide sulla longevità. Sebbene anche queste siano attività sedentarie, richiedono quel minimo di concentrazione in più che ci tiene attivi mentalmente e ci allunga la vita.

Photo by Freeimages.com

Impostazioni privacy