Struccanti per il viso fai da te: naturali ed economici

Detergere il viso ogni sera prima di andare a dormire, anche se durante il giorno non avete usato il make-up, è un gesto fondamentale perché così si eliminano cellule morte e tutto ciò che si è accumulato sulla pelle durante il giorno: per esempio, residui di crema solare se siete già al mare o smog se siete ancora in città. Un modo economico per avere un buono struccante sempre a disposizione è prepararlo da sé, così da essere sicure di utilizzare solo sostanze desiderate e tenersi alla larga da conservanti e altri additivi chimici.

Per il viso, potete preparare un ottimo struccante a base di camomilla e olio di oliva. Preparate un infuso di camomilla e mescolatelo in una ciotolina con olio extravergine. La proporzione deve essere di 2 parti di camomilla e una di olio. Passatelo sul viso, quindi eliminatelo con il tonico, anche questo ovviamente naturale. Per prepararlo basta un’arancia e aceto di mele. Procedete così: prendete la scorza di arancia, eliminando la parte bianca, e lasciatela macerare per tre giorni in un bicchiere colmo di aceto di mele. Filtrate e aggiungete all’aceto dell’acqua distillata o demineralizzata. Se il tonico vi avanza potete conservarlo in frigo per una quindicina di giorni.

Per gli occhi, lo struccante deve essere molto delicato. Preparatelo miscelando bene una parte di olio di ricino, due parti di olio di mandorle dolci e due parti di acqua di rose o di fiordaliso. Questi oli si comprano in erboristeria: fate attenzione che siano naturali al 100%. Altri prodotti utili per struccarsi in caso di emergenza, se non si ha a disposizione il proprio struccante o non si ha tempo di prepararlo da sole, sono l’olio di cocco, l’olio di oliva o quello di mandorle dolci. Dopo aver rimosso tutto il trucco, è bene però sciacquare il viso con un sapone delicato e poi passare il tonico in modo da rimuovere i residui oleosi che potrebbero causare brufoli e punti neri.

Photo by Freeimages

Impostazioni privacy