I sogni erotici popolano le notti di uomini e donne, ma cosa vogliono dire davvero?

I sogni erotici popolano le notti di 8 persone su 100, indipendentemente dal loro sesso. Uomini e donne, durante la notte, vivono avventure con sconosciuti, tradiscono il partner e spiano il capoufficio sotto la doccia; per gli psicologici è tutto normale e non c’è nulla di cui preoccuparsi. Ma cosa significano i più diffusi sogni erotici?

“LA SESSUALITA’ RIGUARDA UN ASPETTO MOLTO INTIMO DELL’INDIVIDUO”, COME PARLARE DI SESSO CON I GIOVANI?

Per prima cosa è bene ricordare che il sogno non è realtà: se quindi durante un sogno si è tradito il proprio compagno non vuol dire che si è stanche di lui ma più semplicemente che si ha voglia di nuove cose nella propria vita. Altro sogno molto diffuso è quello di avere un rapporto sessuale con una persona dello stesso sesso; anche in questo caso non si cela a preferenza omosessuale ma il desiderio di essere come quella persona, di avere le stesse sue qualità. Un soggetto onirico che può destabilizzare è il capoufficio, molto spesso protagonista di incontri erotici notturni; niente paura, non vuol dire che si prova qualcosa per il proprio capo, ma che si vuole prendere in mano la propria vita e avere più autorità.

I sogni erotici si diversificano tra uomo e donna: i primi sognano soprattutto di fare l’amore con più donne contemporaneamente o con una partner diversa dalla propria, situazioni in cui possono dimostrare la loro virilità. Le donne invece sono spesso protagoniste di sogni più romantici, in cui sono profondamente desiderate dal partner e unico oggetto del loro desiderio. Quel che è certo è che durante la notte tutti si sentono più liberi dalle costrizioni quotidiane e anche l’inconscio viaggia leggero, dando forme diverse ai desideri.

photo by Facebook

Impostazioni privacy