Con il Madonna lift addio alle zampe di gallina

Gli occhi sono i primi a rivelare il tempo che passa: borse, occhiaie, palpebre cadenti non perdonano e danno allo sguardo un aspetto stanco e anche qualche anno in più. In commercio ci sono creme, roll on e sieri per aiutare a distendere i tratti, ma un aiuto viene anche dalla chirurgia, questa volta però senza bisturi  ma con l’uso di un laser che emette energia.

DIMAGRIRE SOLO IN ALCUNI PUNTI? DIFFICILE, MA NON IMPOSSIBILE

Il trattamento innovativo si chiama Madonna Lift, e prende il nome proprio dalla rockstar americana, grande fan di questo metodo. Promette di spianare le rughe, rialzare le palpebre e avere uno sguardo più giovane. L’operazione, messa a punto dalla professoressa Dvora Ancona insieme a Bruce Katz, direttore del centro medico Juva di New York viene realizzato con l’ausilio di un laser CO2 frazionato che aiuta i tessuti a contrarsi e a produrre collagene. Niente aghi nè bisturi, una seduta dura circa 15 minuti ed è assolutamente indolore; dopo trenta minuti dal trattamento è possibile avvertire un leggero bruciore nella zona interessata.

Nei giorni successi basterà un po’ di trucco o l’utilizzo di occhiali da sole per nascondere l’eventuale rossore, poi si inizieranno a vedere i miglioramenti Per avere risultati basta una sola seduta: dopo un mese lo sguardo appare già più aperto e le rughe appianate; per miglioramenti che durino fino a due anni vengono consigliate 4 sedute, da effettuare a distanza di un mese. Il Madonna lift è un trattamento dolce, che si contrappone alla più invasiva blefaroplastica. Niente più zampe di gallina, rughe d’espressione e borse: lo sguardo sarà fresco, aperto, riposato. Come se si avessero dieci anni in meno.

Photo by Facebook

Impostazioni privacy