Uno strappo alla dieta? Lasciatevi ispirare dai cibi più famosi del cinema!

Cibo e cinema, un’accoppiata vincente! Quante volte guardando un film ci siamo ritrovati davanti immagini di meravigliosi banchetti, tavole imbandite o di personaggi intenti a mangiare cibi di tutti i tipi? In effetti le immagini del cibo coinvolgono tutti i nostri sensi, rievocando sensazioni e sapori, immergendoci in atmosfere speciali. Pensate ad esempio ai macarons coloratissimi di “Maria Antonietta” di Sofia Coppola o ai dolcetti bianchi e rosa di Mendl’s in “The Grand Budapest Hotel”. Spesso i cibi protagonisti dei film sono, appunto, dolci tanto belli quanto ipercalorici. Anche nella nostra alimentazione, però, è necessario ogni tanto uno strappo alla regola! Se avete intenzione di concedervi una prelibatezza non proprio in linea con la vostra dieta, quindi, ecco una lista di pellicole famose utili a fornirvi l’ispirazione… QUI TROVATE DELLE DELIZIOSE RICETTE ISPIRATE PROPRIO A QUELLE DEI VOSTRI FILM PREFERITI! Ed ecco le pellicole più “golose” ed indimenticabili in assoluto.

Chocolat (2000) – Juliette Binoche e Johnny Depp sono protagonisti di questo film di Lasse Hallström. Vianne decide di aprire una cioccolateria in un piccolo paesino della Normandia: il progetto si rivela ardito e più difficile da portare a termine del previsto, perché gli abitanti del posto non sembrano affatto amichevoli e aperti a qualunque tipo di cambiamento che sconvolga la propria quotidianità. Memorabile la scena in cui la protagonista riesce ad addolcire la scorbutica vedova Armand preparandole una golosissima cioccolata calda con panna e un pizzico di peperoncino!

Ratatouille (2007) – Questo film animato della Pixar è davvero delizioso… In tutti i sensi! Protagonista della pellicola è il topolino Rémy, che aiuta lo sguattero Alfredo a diventare un grande chef, convincendo proprio con una ratatouille Anton Ego, temutissimo critico gastronomico. La ricetta della ratatouille, piatto povero a base di pomodori, zucchine, peperoni, cipolle e aglio, è stata creata dallo chef Thomas Keller del ristorante The French Laundry.

Bastardi senza gloria (2009) – Indimenticabile la suspense della scena in cui il terribile colonnello Hans Landa mangia avidamente uno strudel di mele senza sapere di essere in compagnia della giovane Shoshanna, a cui anni prima aveva sterminato la famiglia. La dolcezza dello strudel di mele e della panna con cui è guarnito fa sicuramente contrasto con la perfidia di Landa: ad ogni morso la tensione avvolge gli spettatori creando un’atmosfera davvero suggestiva.

Hook, Capitan Uncino (1991) – Ve la ricordate la lotta col cibo immaginario? I bimbi sperduti e Peter ingaggiano un combattimento giocoso a suon di pietanze coloratissime e pronte per essere lanciate. La particolarità del banchetto? Tutto ciò che è nei piatti è frutto dell’immaginazione di chi li guarda. Peccato che certe cose accadano solo sull’Isola che non c’è…

Perché non cimentarvi nella riproduzione di alcuni dei cibi più famosi del cinema? Anche i vostri ospiti potranno divertirsi tentando di indovinare il titolo del film!

Impostazioni privacy