Shampoo: istruzioni per l’uso

Fare lo shampoo è una delle azioni di igiene personale più frequenti e spesso non ci si sofferma troppo sulle sue modalità di esecuzione. Ma possiamo essere certi che la tecnica utilizzata per lavarsi i capelli sia quella giusta? Ecco alcuni consigli per fare lo shampoo in modo corretto.

È un’azione che ripetiamo più volte a settimana, ma davvero sappiamo come lavarci i capelli nel modo giusto? Utilizzando le tecniche corrette si può fare una grande differenza per la salute dei nostri capelli. Al contrario, se si commettono alcuni errori comuni, si può danneggiare la bellezza della propria chioma senza rendersene conto. Di seguito alcuni suggerimenti molto utili a compiere i passaggi giusti:

Iniziare con un risciacquo

Proprio come il bucato ha bisogno di un ciclo di risciacquo prima di aggiungere il detersivo, i capelli devono essere completamente bagnati prima di aggiungere lo shampoo. L’acqua calda aprirà la cuticola, che serve a rimuovere ogni traccia di sporco o di prodotto intrappolato nei capelli.

Se avete i capelli lunghi, utilizzate prima un balsamo

Se si hanno i capelli sotto le spalle, proteggere le estremità fragili e secche da ulteriori danni applicando una piccola quantità di balsamo, massaggiando leggermente e poi risciacquando prima di ogni shampoo.

Diluire lo shampoo con acqua

Non applicare lo shampoo puri sui capelli ma diluirlo sempre prima con una proporzionale quantità di acqua.

Utilizzare piccole quantità di shampoo

Non esagerare col quantitativo di shampoo, in quanto avrebbe un effetto aggressivo e depauperante e risulterebbe difficile da sciacquare bene, appesantendo i capelli.

Schiuma sì, ma solo sul cuoio capelluto.

La schiuma va applicata solo sulla nuca e sul cuoio capelluto, mai sulle punte, in quanto i capelli vicino al cuoio capelluto sono più giovani e più nutriti di sebo, mentre alle estremità i capelli sono più vecchi, più secchi e più fragili.

Shampoo: istruzioni per l’uso

Eseguire movimenti delicati

Nell’atto di fare lo shampoo effettuare movimenti morbidi. Un attrito eccessivo può infatti danneggiare permanentemente la cuticola dei capelli, con conseguente rottura della stessa ed effetto crespo. Utilizzare movimenti massaggianti per aumentare il flusso di sangue al cuoio capelluto e stimolare la crescita dei capelli. I movimenti devono essere verticali con pressione media, evitare i movimenti circolari, che potrebbero far annodare i capelli.

Shampoo: istruzioni per l’uso

Non strofinare le estremità fragili

Evitare di strofinare le estremità in qualsiasi modo. Le punte sono estremamente fragili e tendono a danneggiarsi ulteriormente con movimenti di sfregamento.

Utilizzare una sola dose di shampoo

Nonostante le istruzioni riportare sui flaconi di shampoo, a meno che non siano particolarmente sporchi, per chi lava i capelli frequentemente, non c’è bisogno di due passate, una singola dose di shampoo sarà più che sufficiente

Aggiungere il balsamo o la crema partendo da metà lunghezza fino alle punte

Dopo aver risciacquato lo shampoo, tirare via un po’ d’acqua dai capelli prima di applicare il balsamo o la crema, pettinare, lasciar agire e poi risciacquare. Evitare di applicare il balsamo o la crema alle radici, in quanto il sebo del cuoio capelluto è più concentrato in quella zona e li renderebbe grassi.

Risciacquo finale con acqua fredda

Nel risciacquo finale utilizzare acqua fredda per chiudere le cuticole. Si può aggiungere anche dell’aceto di mele all’ultimo risciacquo per riequilibrare il PH e donare brillantezza.

Utilizzare prodotti adatti al vostro tipo di capelli

È molto importante scegliere i prodotti giusti. Se i capelli sono secchi, scegliere prodotti idratanti. Se i capelli sono colorati, optare per formule colore-safe. I prodotti volumizzanti sono invece più adatti ai capelli sottili che invece risulterebbero appesantiti da prodotti troppo idratanti.

Shampoo: istruzioni per l’uso

Capire la frequenza di lavaggio adatta alla propria tipologia di chioma

Quante volte ci si lava i capelli dipende dal tipo di chioma che si ha. Molto errata l’antica credenza che, più li si lava, più si sciupino. Chi ha capelli grassi o fini (che quindi trattengono le particelle) potrebbe avere necessità di fare lo shampoo anche tutti i giorni, ovviamente utilizzando i prodotti giusti e le dovute accortezze. Chi ha capelli normali o secchi può lavarli anche a tre volte la settimana.

Utilizzare un filtro per l’acqua

Filtrare l’acqua è un buon consiglio per non rovinare i capelli. L’acqua di rubinetto, infatti, può essere troppo calcarea o contenere residui di ruggine o metalli che potrebbero danneggiare i capelli.

Photo Credits: Twitter/Facebook

Impostazioni privacy