Cannibale di 19 anni: uccide un uomo e una donna, poi li mangia

Esistono ancora i cannibali? Un ragazzo di 19 anni dimostra di sì: ha ucciso una coppia di mezza età e poi ha mangiato il loro volto. Ora rischia la pena di morte.

Chi pensava che il cannibalismo degli esseri umani si fosse estinto e rimanendo solamente una finzione cinematografica per spaventare gli spettatori più suscettibili si sbaglia di grosso. È balzata infatti sulle cronache mondiali la storia di un ragazzo che ha ucciso in maniera brutale una coppia di mezza età, John e Michelle, senza poi fermarsi al solo omicidio. Il giovane, infatti, è stato trovato in una posizione davvero inequivocabile: era sopra il corpo di John, impegnato nel mangiare la sua testa. La questione diventa ancora più agghiacciante se si pensa che il carnefice ha solo 19 anni e va all’università. Le accuse sono molto pesanti: oltre all’omicidio aggravato della coppia si aggiunge il tentato omicidio ai danni di un vicino di casa delle vittime, il quale aveva tentato di intervenire in loro soccorso e ora è in ospedale, ricoverato in prognosi riservata all’ospedale.

Per le leggi della Florida il cannibale, che si chiama Austin Harrouff, rischia la pena di morte. Il giovane è davvero fuori controllo: il testimone che ora si trova in ospedale lo ha visto mentre mangiava il volto del povero John dopo averlo ucciso, grugnendo ed emettendo suoni animaleschi. Il test tossicologo esclude la presenza di sostanze stupefacenti nel sangue, il che dimostra che si tratta di cannibalismo vero e proprio o comunque di un disturbo della personalità estremamente grave e pericoloso.

Cannibale di 19 anni: uccide le sue vittime, poi le mangia

Il cannibalismo è certamente più frequente nel mondo animale che non in quello umano, eppure esistono 3 casi che lo rendono possibile: alcune usanze culturali (in quel caso si parla di cannibalismo rituale), la fame estrema o la sopravvivenza nei casi di carestia estrema, determinati disturbi mentali. La storia di questo diciannovenne americano rientra nell’ultima categoria e sfocia direttamente nella criminalità. Purtroppo non è l’unico caso mai esistito: nel corso degli anni sono state arrestate decine di cannibali. Austin Harrouff, purtroppo, va ad aggiungersi a questa funesta lista.

Photo credits Facebook

Impostazioni privacy