Celiachia e pronto soccorso: nuovi limiti ai rimborsi e codice lilla [VIDEO]

Novità importanti sul tema della celiachia e dell’alimentazione. Il Ministro Grillo, infatti, ha emesso una nuova normativa che va a modificare quella del 2006 e che abbassa il limite posto ai rimborsi a seconda delle fasce d’età e del sesso: 110 euro (anziché 140) per gli uomini dai 18 ai 59 anni, 90 per le donne della stessa età, 100 per i maschi dai 10 ai 13 anni, 99 euro per le bambine, 124 euro per i maschi dai 14 ai 17 anni. Il video in apertura fornisce tutti i dettagli del caso e le Regioni hanno 3 mesi di tempo per adeguarsi. La normativa prevede anche una serie di consigli pratici, compreso quello di adottare un’alimentazione composta per il 55 per cento da carboidrati e per il 35 da alimenti senza glutine.

Scenario in evoluzione anche al pronto soccorso: arriva il codice lilla, destinato ai pazienti afflitti da disturbi dell’alimentazione quali anoressia, bulimia e binge eating. Lo scopo è quello di aiutare il malato a comprendere la natura del disturbo e a fornire un modo pratico per gestire i pasti (con o senza l’ulteriore ostacolo della celiachia).

LEGGI ANCHE: BOOM DI CELIACI IMMAGINARI: IN ITALIA SONO OLTRE 6 MILIONI, QUALI DANNI?

Photo e video credits Facebook

Impostazioni privacy