Pelle secca a causa del freddo? I latticini la proteggono

Altro che creme e cosmetici costosi! Per combattere la pelle secca c’è un ingrediente segreto che agisce dall’interno: si tratta dei latticini, che rafforzano l’epidermide e la mantengono idratata a sufficienza per sopportare anche l’azione del freddo e del vento. Latte, formaggi, burro e yogurt – se consumati nelle giuste quantità e senza esagerare, ovvero tre porzioni al giorno di latte o yogurt e tre porzioni settimanali di formaggi – nutrono la pelle e la mantengono soda ed elastica grazie all’azione della vitamina B2, che favorisce l’idratazione delle cellule e stimola la produzione di collagene e di elastina.

LEGGI ANCHE: Pelle secca, gli alimenti più idratanti da mangiare col freddo

In particolare, il latte contiene la vitamina B8, che stimolando le cellule migliora la luminosità della pelle, e la vitamina B6, che combatte efficacemente le impurità; il burro contiene una buona dose di antiossidanti (come vitamina E, vitamina A e selenio), che agiscono come antirughe mentre lo yogurt serve a combattere le occhiaie: l’azione della riboflavina e dell’acido pantotenico ha un’azione drenante su tutto l’organismo.

LEGGI ANCHE: Come proteggere la pelle dal freddo: i consigli della dottoressa Napolitano

I latticini, poi, sono utilizzati anche nei centri benessere e nelle Spa che offrono trattamenti come i bagni nel latte di asina o di capra oppure nel siero di latte, le maschere alla panna fresca e gli impacchi allo yogurt. Sono diversi anche i trattamenti fai da te per il viso e il corpo a base di latticini: ad esempio è facile preparare una maschera per il viso allo yogurt con ½ vasetto di yogurt bianco e ½ vasetto di miele, oppure uno scrub al latte per il corpo mescolando tre cucchiaini di latte fresco intero e tre cucchiaini di farina di mandorle e uno scrub allo yogurt con un vasetto di yogurt magro da lasciare in posa per una ventina di minuti.

Foto by Twitter

Impostazioni privacy