Troppa igiene fa male alla pelle dei bebè: perché?

Detergenti, saponi specifici, cremine, salviette idratanti e rinfrescanti: le mamme fanno di tutto per igienizzare e tenere sempre profumata la pelle dei propri bebè, ma a quanto pare troppa pulizia non fa così bene. Bimbi troppo puliti uguale bimbi meno sani? Secondo gli studiosi sarebbe proprio così. Recenti analisi riassunte e pubblicate in una recensione su Cosmetic and Toiletries science applied evidenziano che l’igiene esagerata potrebbe alterare le colonie batteriche e non permettere ai microbi di agire da protettori cutanei.

LEGGI ANCHE: IL POTERE DELLE COCCOLE È INNATO NEI BAMBINI E CALMA I CUORICINI

Molto spesso in medicina si sente parlare di “superorganismo” in relazione al corpo umano per intendere le colonie microbiche buone e cattive presenti nell’uomo; ultimamente la ricerca si è soffermata sul microbioma dei bebè in via di formazione, il quale garantirebbe ai piccoli la produzione di acido lattico e di ceramidi protettivi per la pelle. La troppa igiene potrebbe alterare questi processi con conseguenze negative sui bambini.

Come riportato nella recensione, “anche i piccoli sono ricoperti da una pletora di microbi in formazione già utili, che genitori, ostetriche e infermiere possono modificare. Recenti studi dimostrano inoltre che i batteri della pelle, ad esempio, si possono trasmettere nelle famiglie, come il propionibacterium acnes che le madri, più dei padri, passano ai figli“. Secondo gli esperti inoltre – come si legge sempre su Cosmetic and Toiletries science applies – massaggiando e lavando i piccoli aumenta il rischio di attaccare loro alcuni lieviti della specie malassezia, funghi presenti sulla pelle.

LEGGI ANCHE: IL MOMENTO DELLA NANNA È UN INCUBO? CONSIGLI PER NEO-GENITORI

Le mamme e i papà dunque devono prestare estrema attenzione ai prodotti usati per la detersione dei bambini, poiché l’alterazione dell’equilibrio microbico li rende più vulnerabili alle infezioni. Tensionattivi polimerici, detergenti aggressivi e umettanti andrebbero sempre evitati. Molto spesso l’igiene esagerata nasce da una eccessiva premura dei genitori, ma secondo gli esperti nei neonati basterebbe usare solo acqua per la pulizia quotidiana e saponi e detergenti naturali e ipoallergenici accuratamente indicati dai pediatri.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy