Dal succo di pompelmo un aiuto per perdere peso

Perdere peso senza troppo sforzo e mangiando comunque cibi grassi non è un’utopia, o almeno così sembra. Secondo uno studio effettuato dai ricercatori dell’Università della California a Berkeley (UCB) bere succo di pompelmo durante i pasti aiuta a perdere peso. Lo studio è stata pubblicato sulla rivista scientifica PLoS ONE e si basa su di una ricerca condotta su di un gruppo di topolini.

SMETTERE DI FUMARE SENZA INGRASSARE

Secondo lo studio, i topi che hanno assunto cibi ricchi di grassi e bevuto succo di pompelmo hanno diminuito del 18% il loro peso corporeo e hanno ottenuto anche un abbassamento dei livelli di glucosio nel sangue, di insulina e di trigliceridi, il tutto in comparazione ad un gruppo di topi che invece ha assunto solamente acqua. Altra importante scoperta riguarda sempre i livelli di glucosio nel sangue, che si sono abbassati tanto quanto li diminuisce la metformina, un farmaco usato nella cura del diabete di tipo 2. I ricercatori non sanno quale enzima presente nel succo di pompelmo aiuti il dimagrimento, ma quello che è certo è che va bevuto puro e tutti i componenti sono necessari. Infatti, ad un gruppo di topi è stato fatto bere acqua con naringina, un flavanone presente nel pompelmo, escludendo gli altri enzimi: in questo caso si è registrato una diminuzione del glucosio ma non è del peso corporeo.

A tavola quindi solo succo di pompelmo, con alcune accortezze: il pompelmo non va assunto in contemporanea con molti farmaci, per via degli effetti collaterali che può scatenare. Attenzione quindi ad alcuni sedativi, a farmaci anti-colesterolo, ai chemioterapici, ad alcuni antibiotici. E’ bene quindi informarsi dal proprio medico prima di iniziare a bere questo succo durante i pasti e controllare tutte le interazioni che può avere.

Photo by Facebook

Impostazioni privacy